Castello di Gabiano un luogo magico con più di mille anni di storia

Rate this post

Il Castello di Gabiano è annoverato tra i più vasti e antichi manieri del Monferrato. Fondato dal leggendario marchese Aleramo nel X secolo, passa nei secoli tra le mani delle più importanti famiglie nobili d’Italia.

Castello di Gabiano storia

Situato in posizione dominante sulla valle del Po, il magico Castello di Gabiano, tra i più antichi e i più vasti del Monferrato, viene citato da fonti storiche già nell’VIII secolo.

Da sempre luogo di rilevante importanza strategica ed economica, questo imponente maniero è stato per lungo tempo teatro di assedi e di guerre, passando per le dominazioni dei Montiglio, dei Gonzaga fino ad arrivare al Duca Ferdinando di Mantova il quale, nel 1622, lo cede ad Agostino Durazzo Pallavicini concedendogli il titolo di Marchese di Gabiano.

Il restauro del Castello di Gabiano in Piemonte, iniziato nel 1908 dal Marchese Giacomo Durazzo Pallavicini, verrà portato a compimento nel 1935 dalla Marchesa Matilde Durazzo Pallavicini dei Principi Giustiniani. Oggi Giacomo Cattaneo Adorno Giustiniani e la sua famiglia proseguono l’opera di ristrutturazione e valorizzazione del castello, insieme ad una produzione di vino che coniuga le attuali conoscenze dell’enologia con il rispetto della tradizione.

Il castello di Gabiano Hotel

Oggi il Castello propone inoltre un’accoglienza esclusiva e di charme. Dopo alcuni anni di attento restauro, vengono aperte le porte della Casa Caccia: 4 Luxury Suites e 2 Appartamenti per ospiti romantici, ambienti ideali per scoprire e assaporare in completo relax l’affascinante mondo del vino. Ai piedi della fortezza del Castello nei mesi più caldi gli ospiti potranno rilassarsi intorno alla piscina.
Presso la Sala Degustazione e l’adiacente Wine Shop viene offerta la possibilità di acquistare e degustare oltre ai vini pregiati della tenuta anche selezionati prodotti locali. L’Agriturismo “3 Orologi” di recente apertura e collocato nell’antica corte medievale, offre la possibilità di proseguire l’esperienza del gusto e provare un menù degustazione con piatti a base di ricette tradizionali e prodotti biologici e a km zero, tra cui nella stagione autunnale, anche il rarissimo tartufo bianco della zona. La vista a perdita d’occhio sul paesaggio intatto vale da se la visita.



Booking.com

Attorno al Castello si può godere di un maestoso e storico Parco di mille anni e di circa 5 ettari che racchiude un rarissimo Labirinto.

Il labirinto del castello di Gabiano costituisce uno degli esempi documentati nell’ambito dei giardini storici del Piemonte. Esso riveste un’importanza eccezionale non solo per la sua rarità ma anche per il periodo storico in cui fu realizzato. Esso risale agli anni Trenta del Novecento, periodo in cui l’ormai affermato gusto paesaggistico si integrava con giardini formali posti nelle immediate vicinanze della residenza ma mai con le forme di un labirinto.

L’ubicazione del labirinto nel cuore del parco enfatizza il contrasto tra le linee rigide e geometriche dell’impianto e il parco naturale che lo circonda, richiamando il concetto medievale di selva come labirinto naturale (parco) e labirinto come selva artificiale dove la natura è rigorosamente manipolata e controllata dall’uomo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *