Castello di Rivoli un luogo incantato ricco di storia e di arte

Rate this post

Rivoli è un piccolo paese in provincia di Torino e se non ci sei mai stato da oggi avrai un’occasione buona per organizzare una gita a Torino.

Merita senza dubbio una visita il Castello di Rivoli, oggi museo d’ arte contemporanea, vanto piemontese in tutto il mondo. Credimi merita davvero una gita, visto che si tratta di una location tra le più suggestive in Italia in uno dei paesini più pittoreschi del torinese. Da sempre anello di congiunzione tra il mondo padano e quello alpino, a Rivoli sono state ritrovate asce, coppelle e petroglifi del Medio Neolitico, ed ha quindi origini antichissime.

Castello di Rivoli storia

Sfogliando la storia del Castello di Rivoli ci si imbatte in una sorta di dramma a puntate.

Antica casa-forte del sec. IX fu progressivamente trasformata dai Savoia in una magnifica residenza privata, ampliata con interventi successivi nel ‘500, nel ‘600. Il complesso venne fortemente danneggiato nel 1693 dall’esercito francese, seguendo il destino di altri importanti edifici come la Reggia della Venaria.

Nel 1700, la rinascita di Rivoli divenne un espresso desiderio di Vittorio Amedeo II, che chiamò dapprima Michelangelo Garove e poi, nel 1718 Filippo Juvarra, i cui interventi sono stati decisivi e ancora visibili. Tuttavia il progetto di quest’ultimo rimase incompiuto.
La residenza, gioiello di Casa Savoia per cinque secoli, divenne quindi una caserma, iniziando così un lento declino, interrotto dall’organizzazione di mostre a fine ‘800 che riportarono, sebbene per un breve tempo, la Corte al Castello.

Nel secolo scorso il castello, prima abbandonato e quindi ceduto al Comune, si è rapidamente degradato, e sono stati necessari anni di restauri per poterlo riaprire al pubblico come sede del  museo di arte contemporanea.

Castello di Rivoli museo d’arte contemporanea

Sin dalla sua fondazione, il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea è nato tenendo conto delle prestigiose vestigia architettoniche dell’edificio nel quale ha sede.
Elemento distintivo è l’attenzione verso i molteplici linguaggi espressivi dell’arte contemporanea, per cui oltre all’esposizione di opere d’arte, il museo ospita rappresentazioni teatrali, concerti, rassegne di film e video d’artista, cicli di incontri, ma anche simposi e tavole rotonde dedicate a tutte le discipline artistiche.

Castello di rivoli parco

Se avete visitato il Castello non potete farvi mancare una piacevole passeggiata al Parco San Grato, infatti a monte del Castello si estende il parco urbano, recentemente oggetto di una riqualificazione ambientale. Ricco di vegetazione e percorso da numerosi sentieri, è attrezzato con punti di sosta e un’area pic-nic.
Nel parco sorge la cappella di S. Grato, da cui prende il nome il parco, eretta a metà ’600 sul luogo di un antico pilone dedicato al santo, su disegni attribuiti all’architetto Michelangelo Garove.
Accanto alla chiesetta svetta una Torretta Militare adibita in epoca napoleonica a stazione del telegrafo.

Castello di Rivoli come arrivare

Il Castello di Rivoli si trova in Piazza Mafalda di Savoia e da Torino è possibile raggiungerlo da:

  • Le stazioni di Porta Nuova e Porta Susa
  • Piazzale Robotti con navetta 36 solo la domenica e festivi
  • Radio taxi e pronto taxi

In auto con uscita dalle autostrade:

  • A4
  • A5
  • A6
  • A21
  • A32

per poi seguire le indicazioni Fréjus Moncenisio, Monginevro ed infine uscita Rivoli.

In aereo – Aeroporto Torino Caselle

  • con auto si raggiunge la destinazione in 30 minuti attraverso la tangenziale
  • con servizio pubblico di autobus in 40 minuti.

Per informazioni circa gli orari ed i giorni in cui si può visitare il Castello di Rivoli è possibile visitare il sito www.castellodirivoli.org.

 

Castello di Rivoli orari e costi

Orario:
Dal martedì al venerdì dalle 10.00 alle 17.00
Il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 19.00
Chiuso il lunedì

Tariffe biglietti:
Visita Castello + Manica Lunga: biglietto intero 8,50 €
Visita Castello + Manica Lunga: biglietto ridotto 6,50 €
Visita Castello: biglietto intero 6,50 €
Visita Castello: Biglietto ridotto 4,50 €
Martedì ingresso gratuito al museo

Visite guidate gratuite alle mostre:

sabato alle 15.30 e alle 18.00
domenica alle 11.00, alle 15.00 e alle 18.00 (alle 16.30 visita guidata dedicata alla Residenza Sabauda)

Per ulteriori informazioni sulle visite, gli orari e tutti gli eventi ospitati, potete consultare il sito ufficiale del Castello di Rivoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *