Gita al Lago D’Orta un meraviglioso e romantico luogo del Piemonte

5 (100%) 3 votes

Il Lago d’Orta si può definire uno specchio d’acqua di grande bellezza situato nel nord del Piemonte.

Un lago che dalle campagne settentrionali del novarese si allunga fino alle pendici del Mottarone, il monte che lo divide dal lago Maggiore. Gli fanno da cornice fitti boschi di castagni, faggi e pini silvestri, una manciata di pittoreschi borghi e straordinari scorci.

Il cuore di questo meraviglioso lago è l’isola di San Giulio, l’elemento che più di altri lo caratterizza, situata a due passi dal promontorio sul quale sorge il suo borgo gioiello, Orta San Giulio.

Certamente meno caotico del vicino lago Maggiore, il lago d’Orta è meta di un turismo più discreto che da queste parti cerca l’eleganza struggente e le atmosfere magiche di una moltitudine di luoghi ricchi di fascino e suggestione del Piemonte.

Lago d’Orta cosa visitare

Se hai intenzione di visitare questo lago meraviglioso e romantico del Piemonte qui di seguito troverai quelli che secondo noi sono le 4 perle che non puoi assolutamente non vedere nella tua gita al Lago d’Orta!

Orta S. Giulio

orta san giulioE’ senza dubbio uno dei borghi più belli d’Italia e non si fatica a capire perché. Immergendosi nei suoi vicoli, disseminati di piccole botteghe e ristorantini meravigliosi, si respira un’aria romantica, piccoli moli si affacciano sul lago azzurro e pulitissimo.

Il momento migliore per visitare questo borgo è sicuramente al mattino quando ci sono pochi turisti, infatti proprio nel fresco mattino che Orta San Giulio dà il meglio di sé: potete perdervi nel dedalo di vicoli, spiare da vecchi cancelli, concedervi una passeggiata e una sosta nel giardino di Villa Bossi, sede del Municipio, che si affaccia proprio sul lago.

Isola di San Giulio

isola di san giulioDavanti a Orta San Giulio, dal lago infinito blu, emerge l’isola di San Giulio, un luogo mistico e romantico, occupato quasi interamente da un monastero femminile. L’isola è raggiungibile in pochi minuti a bordo di piccole imbarcazioni a motore, sia da Orta San Giulio sia da Pella, sull’altra sponda del lago.

San Giulio è detta l’isola del silenzio: intorno all’abbazia si snoda infatti il Percorso del Silenzio e della Meditazione, in cui si possono incontrare molti cartelli che invitano alla spiritualità e alla riflessione.

Omegna

Quando ci si addentra nel centro storico, Omegna mostra il suo lato migliore. La città è attraversata dal canale Nigoglia, lungo il quale si può passeggiare, sentendosi per un momento altrove in un luogo meraviglioso e incantato. La passeggiata collega il centro al Parco della Fantasia, uno spazio pensato per i bambini e dedicato a Gianni Rodari, per chi non lo conoscesse un mostro sacro della letteratura per l’infanzia che nacque infatti proprio a Omegna e qui trascorse i suoi primi anni di vita.

Pella

Pella si trova sulla riva del lago di fronte ad Orta S. Giulio. Ogni terza domenica del mese vi si tiene il Gran Mercatino del Lago d’Orta, un mercato dell’usato e del vintage dove si può trovare un po’ di tutto, dai libri al mobilio.

Lago d’Orta hotel

Anche se il Lago d’Orta non ha grandissime dimensioni e come detto in precedenza non ha un turismo definibile di massa bisogna sapere che offre comunque un’ottima scelta per quanto riguarda Hotel e camping per i turisti!

Lungo tutto il lago è possibile soggiornare in diversi Hotel sia economici che di lusso, qui di seguito puoi usufruire degli sconti per i lettori di Allascopertadelpiemonte.com



Booking.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *